CALCIO: PROCIDA CORSARO CONTRO IL RIONE TERRA

CALCIO: PROCIDA CORSARO CONTRO IL RIONE TERRA

Alessandro Costagliola – Partita dai due volti quella vista ieri allo Spinetti di Procida per la ventottesima giornata di campionato di Promozione girone B. Buon Rione Terra nel primo tempo con Lamarra che deve respingere gli attacchi di Rea al 20′ e Manna al 22′. Due minuti più tardi il Procida si è reso pericoloso con Cibelli con il destro a giro, parato da Rippa in angolo. Su questo angolo è sbucato la zampata di Giorgio Russo che porta a sorpresa in vantaggio i suoi per come si era messa la partita. Ma durerà solo 8 minuti la sua gioia, perché un eurogol su calcio di punizione di Rosario Majella rimette subito le cose a posto e pareggia meritatamente per il Rione Terra. Al 38′ destro al volo di Pianese, parata di Rippa. Secondo tempo tutto di marca procidana. A partire dal colpo di testa di Ciro Saurino parato da Rippa al 48′. Con gli highlights si passa al 59′ e la punizione di Antonio Napolitano ben parata da Rippa in angolo. Dieci minuti più tardi, al 69′, l’episodio che stappa lo champagne alla partita dopo l’1-1 del primo tempo: palla lunga in area di rigore che l’ex Napoli Pianese la trasforma in un tiro al volo che spacca la rete per il nuovo vantaggio del Procida. Al 79′ calcio di rigore per il Procida che Cibelli con grande coraggio e con grande freddezza lo trasforma per undici metri di gioia e felicità per il pubblico dello Spinetti che manda via tante ansie da sé. C’è spazio anche per la doppietta dell’ex Napoli Pianese al 90′ con un eurogol su punizione. Il Procida, salvo grosse sorprese, è matematicamente quarto, perché nelle prossime due partite, contro Neapolis fuori casa e Pimonte allo Spinetti, i biancorossi verosimilmente avranno poco da chiedere, se non qualche altro punticino per stare più tranquilli.

tgprocida

Lascia un commento