• L’IRA DEL COMMISSARIO DI FORZA ITALIA E CONS. COMUNALE MENICO SCALA: «D.I.M.E.T.T.E.T.E.V.I»

    Comunicato Stampa – Leggendo le motivazioni relative a una richiesta di progetto di finanziamento approvato in Giunta Comunale alcuni giorni fa (spero che almeno i componenti di Giunta abbiano letto il testo della delibera) riguardante la sicurezza e fondi per il potenziamento della Polizia locale, sorgono molti dubbi e soprattutto molto rammarico per le affermazioni che vengono esplicitate per riuscire ad ottenere un contributo per un pc, una autovettura e un rilevatore di velocità. Capisco che è giusto partecipare a tutti i progetti per avere quanti più finanziamenti possibili e studiare le strade percorribili per ottenerlo, ma motivarlo con quanto viene

    [Read More...]
  • VERGOGNA EAV: BUS SENZA PEDANA PER DISABILI. TURISTA BOLOGNESE NE ASPETTA BEN 5, POI DENUNCIA L’ACCADUTO

    Redazione – Ennesima pagina nera del trasporto pubblico locale. Questa volta è toccato a Sandra,una turista Bolognese, sperimentare sulla sua pelle – purtroppo – le inefficienze del trasporto pubblico su gomma che da decenni sono costretti a vivere i diversamente abili procidani “Sono passati cinque bus – racconta Sandra – nessuno dei quali provvisti di pedana, ma avevo deciso di aspettare ancora, convinta che su un’isola turistica si ha il diritto a prendere il bus”. Ma niente, tanto che ha deciso di avviarsi al porto con la propria carrozzina e tra mille difficoltà, con la schiena a pezzi, ha affrontato il

    [Read More...]
  • QUESTIONE OSPEDALE: NUOVO COLPO DI SCENA. PER L’OTTEMPERANZA DELLA SENTENZA DEL TAR NON SI DEVE NOMINARE UN COMMISSARIO AD ACTA

    Redazione – Procidani e Ospedale, continuano i responsi della magistratura amministrativa. L’ultimo è quello della vigilia dell’Immacolata che di fatto dichiara non luogo a provvedere in ordine alla richiesta di nomina del commissario ad acta ex art. 114, comma 4, lett. d) del c.p.a. avanzata dal Comune di Procida in data 14 settembre 2018. Ricapitoliamo un pochino la storia di questi anni. Con sentenza n. 5842/2016 questo T.A.R. accoglieva i ricorsi riuniti R.G. n. 2459/2016 e n. 2846/2016 proposti, rispettivamente, da Luigi Muro ed altri e dal Comune di Procida avverso il decreto del 17 maggio 2016 n. 33 adottato dal

    [Read More...]
  • PAREGGIO BEFFARDO PER IL PROCIDA IN ZONA CESARINI

    Alessandro Costagliola – Un pareggio beffardo quello visto oggi allo stadio Mario Spinetti di Procida tra Procida e Neapolis. 2-2 il finale. La gara, valevole per la quattordicesima giornata di campionato di Promozione girone B, l’ha sbloccata la formazione ospite con il gol al 30′ del primo tempo di Catena. Nel secondo tempo è un altro Procida che non molla di una virgola e che ci crede nella rimonta del 2-1 firmato da Giorgio Russo al 13′ e Lorenzo Costagliola al 28′ sempre del secondo tempo. Ma a tempo scaduto arriva il pareggio della Neapolis con Pollice che sancisce un verdetto

    [Read More...]
  • RACCOLTA FIRME PER FAR TORNARE UN BIMBO A PROCIDA. UNA ORDINANZA SINDACALE DAL 21 NOVEMBRE NE HA DISPOSTO IL TRASFERIMENTO IN UNA COMUNITA’ EDUCATIVA

    Redazione – Immacolata sui social quella trascorsa ieri per tantissimi procidani. Non i soliti alberi, le foto con i soliti preparativi e addobbi per il Natale, ma un tam tam mediatico impressionante per portare all’attenzione della pubblica opinione un fatto avvenuto nei giorni di fine novembre. Era il 21 per l’esattezza ed il sindaco, con una apposita ordinanza , disponeva l’allontanamento di una coppia di fratelli (materni) versus una comunità educativa a dimensione familiare sulla vicina Ischia. La decisione di collocamento adottata dal Sindaco – a norma ex art.403 c.c. – e proposta dall’assistente sociale Roberta Cerase, parlava espressamente di :

    [Read More...]
  • 2 AUTOVETTURE ELETTRICHE, 5 COMPUTERS, 2 RILEVATORI DI TARGA. RICHIESTA FINANZIAMENTI PER POLIZIA LOCALE: SCOPPIA LA POLEMICA

    Redazione – Da anni, la Regione Campania, promuove la realizzazione dei progetti finalizzati a sviluppare politiche di sicurezza urbana per prevenire e contrastare fenomeni di disagio sociale, di degrado urbano in rapporto alle peculiari caratteristiche e problematiche di ciascun contesto territoriale. Tutto ciò ha consentito di finanziare, nel tempo, progetti di sicurezza urbana integrata promossi dalle Amministrazioni locali. Del resto sono note le problematicità, in termini di sicurezza urbana, che interessano vari contesti abitativi della Regione Campania e che richiedono I’urgente intensificazione delle attività di controllo, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo di strumentazione tecnologica, tecnico strumentale, organizzativo e logistico delle

    [Read More...]