Redazione  – Ritardi  nella somministrazione nei pasti di oltre 30 minuti. Per alcuni discenti anche di 45 minuti. Un tempo esagerato fuori ogni logica di buon senso che ha spinto la solerte dirigente Prof. Giovanna Martano, ad indirizzare una lettera al Sindaco per rappresentargli quanto sta accadendo  nei vari plessi scolastici dell’isola. Come se non bastasse, in alcune polpette sono state ritrovati finanche pezzetti di guscio d’uovo. Una situazione – come scrive la Martano – che sta creando insoddisfazione e protesta da parte delle famiglie e  – dunque  – chiede al Sindaco di porre in essere verso la Global Service tutte le azioni previste nel capitolato per inadempienza.