Redazione – Di notte, di giorno. H 24. Col sole e con la pioggia. Ma soprattutto ovunque. Questa volta i brillanti professionisti del 118 locale, nel loro quotidiano servizio di pronto intervento,   hanno raggiunto la costa di punta Faro con il gommone della Guardia Costiera. Qui pochi minuti prima, un uomo sulla sessantina  – molto verosimilmente inciampando sui dossi sconnessi della zona  – è caduto riportando un grave  trauma all’anca rimanendo immobile a terra .

L’equipe del 118, formata dal referente locale dott. Mariarosaria Calabrese, dall’infermiere Giulio Nappo, dall’autista referente della Misericordia Gaetano Scandurra, dall’autista soccorritore Antonio Di Costanzo, giunti sul costone, hanno apportato le prime ed indispensabili cure e,  dopo averlo immobilizzato per bene, trasferito con il gommone della Guardia Costiera fino al porto di  Marina Grande.  Qui, ad attenderli c’era l’ambulanza che ha trasportato il traumatizzato al Pronto Soccorso. Per l’uomo è prevista nelle prossime ore il trasferimento in un nosocomio della terraferma.