LA MEGLIO GIOVENTÙ DE “IL BALLETTO” DI JESSICA GIAQUINTO

Procida – In estate fioriscono spettacoli ed esibizioni artistiche. Nell’isola di Procida è un appuntamento obbligato il saggio di fine anno scolastico della scuola di danza. Particolarmente significativo e spettacolare è stato quest’anno il Saggio Spettacolo organizzato da Jessica Giaquinto e dalla sua scuola di danza.

In effetti, nei due giorni di esibizioni, si è potuto assistere ad un vero e proprio spettacolo, più che ad una esibizione scolastica. Gli spettatori sono rimasti felici e meravigliati da tanta bravura e tanta disciplina mostrata dagli allievi. 

“Si è concluso un anno difficile, che ha messo a dura prova l’energia di tutti gli allievi” dice Jessica Giaquinto, direttrice e maestra della scuola IL BALLETTO. “Ma nonostante le difficoltà siamo riusciti a portare a termine, con successo, l’anno scolastico. Ringrazio tutti gli allievi, i genitori, il docente esterno Enzo Taurisano (soprattutto della sua attenzione e professionalità) per l’impegno profuso in questi mesi; la mia promessa è un impegno a fare sempre meglio”

Lo spettacolo si è sostanzialmente articolato in due parti. La prima chiamata “Napoli” ha viste protagonisti tutti gli allievi di Danza Classica. Si tratta di un balletto di metà Ottocento, di autori danesi, che ripercorrono i temi musicali del Romanticismo con coreografie su Napoli e la sua gente, simboli di semplicità e vitalità. 

Bravissimi tutti gli allievi, dalla pre danza fino alle “veterane” degli ultimi corsi Francesca Taliercio e Angelica Miracoli. Tutte hanno mostrato ottime attitudini e capacità di integrarsi in una difficile disciplina di gruppo.

Dopo un intermezzo dedicato al teatro locale, c’è stata la vera e propria esplosione di musica e luci della seconda parte, dedicata alla danza contemporanea.  Ottima e coinvolgente la coreografia, in perfetta sintonia con il mash up musicale a cura di Marco Ambrosino, che ha scelto e messo insieme una selezione di pezzi di Gigi D’agostino, miscelati in maniera mirabile.  È stata una parte molto entusiasmante e coinvolgente, denominata L’Amour Tojours! che ha visto protagonisti tutte gli allievi di danza contemporanea dalle “baby” alle allieve dei corsi di Danza Contemporanea Avanzata che, oltre alle già citate Francesca e Angelica, hanno visto protagoniste Anna Lubrano Lavadera, Anna Tufano e Antonella Costagliola d’Abele.

La danza contemporanea è un mondo in continua evoluzione che, pur avendo tantissime regole e tantissime tecniche da cui attingere, non ha dei codici scritti e stabiliti.

Gli allievi, e lo sforzo organizzativo sono stati all’altezza dell’evento, cioè di un vero e proprio spettacolo di danza. 

I ringraziamenti finali della direttrice artistica della serata, Jessica Giaquinto sono andati a tutti coloro che hanno reso possibile l’evento, con particolare affetto per coloro che, presenti, hanno seguito i dettagli organizzativi come Roberta Scotto (ben più di una segretaria organizzativa), Francesco Scotto (luci e fonico), l’Atelier Giuseppe Tramontano (già vincitore di premi per la danza, che ha curato e fornito i costumi di scena) e Vision Studio di Aniello Intartaglia (studio grafico, foto e video che ha sviluppato, negli anni una particolare sensibilità per gli spettacoli di danza).

Continua, quindi, l’attività del centro di Danza di Jessica Giaquinto, poliedrica professionista del mondo dello spettacolo. Una presenza d’eccellenza nel panorama delle donne procidane impegnate nel lavoro e nel sociale. 

Sebastiano Cultrera

Leave a Reply