PIU’ FORTI DI OGNI INSULTO. NESSUNO TOCCHI LA PROTEZIONE CIVILE

Da sempre sono una eccellenza procidana. Forse, l’eccellenza per antonomasia dei volontari dell’isola di Arturo. Purtroppo oggi non raccontiamo un salvataggio, un’ operazione anticendio, ecc, ma bensì uno sgradevole episodio occorso ieri nel mentre si era intenti a svolgere il servizio di rappresentanza alla prima serata della Sagra del Mare.

Sentirsi dire: “tanto non servite” è una cosa che solo a pensarla – rivolta a questi generosi volontari che da 30 anni garantiscono una miriade di servigi ai procidani – fa male , molto male per non dire altro.

In tale direzione va la nota evasa dal capogruppo di Per Procida e commissario di forza Italia Menico Scala:

«Per Noi, ci SERVITE SEMPRE – scrive Menico Scala – Non ci resta, ma non ci stancheremo mai di farlo, di ringraziare i ragazzi della Protezione Civile di Procida, che con le scarse risorse e con la tanta passione nell’indossare la divisa, ogni giorno sono sul territorio isolano a risolvere problemi che altri non avrebbero neanche l’idea da dove iniziare.
Ieri, una grande prova di preparazione e tenacia, hanno recuperato un bel cagnolino in difficoltà con un intervento non semplice, sotto il sole, erecuperarlo anche per mare, con attrezzatura adatta per l’intervento. 
Non ci sono parole per ringraziarli, uno per uno, una pacca sulla spalla a nome di tutti i cittadini e turisti dell’isola. Loro sono unici, senza un compenso, senza una gratificazione se non con diversi elogi sui social per ricevere i ringraziamenti di tutti coloro che ricevono un aiuto.

Certo che ieri, come rappresentanti di Associazione Volontaria e presente per 365 gg e per 24h al giorno, non meritavano un “non ci servite” al momento dell’imbarco sulla motovedetta per il lancio della corona a mare come simbolo in ricordo dei caduti. Ho assistito a malincuore questo momento, ma questi giovani non meritano questo trattamento. VOI CI SERVITE SEMPRE e ci servirete sempre.
GRAZIE a nome di tutti i cittadini»

Leave a Reply