Redazione | Altra giornata di calvario per le diverse centinaia di pendolari procidani costretti ancora una volta a rimanere a terra.

In una nota manifestano tutto il loro dissenso: 
«Da ieri mattina i pendolari da e per ischia /procida sono impossibilitati ad andare al lavoro. Ieri per allerta meteo
Stamattina invece perché la caremar non ha navi a sufficienza per coprire i vari percorsi
Adeona e driade al cantiere
Solo fauno a coprire la tratta ischia/procida/napoli e viceversa
Le navi veloci non sono operative, loro dicono per forte vento
Noi pendolari coadiuvati dal consigliere delegato ai trasporti e da altri amministratori abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere
Siamo stati la mattinata in capitaneria ed accolti bene dal comandante del porto, sempre disponibile
Abbiamo cercato di far scalare alcune navi medmar dirette a ischia, ma i comandanti si sono rifiutati Caremar è una vergona!»