Alessandro Costagliola – Procida – Ischia = missione remuntada perfettamente riuscita. 3-0 per i biancorossi il finale nel ritorno dei 32esimi di finale di Coppa Italia Promozione. Questa la cronaca breve della partita: dopo neanche un giro di lancette assist di Cibelli per la conclusione mancina di Pianese di poco fuori. Al 12′ palo di Napolitano. E’ il preludio al gol che arriverà cinque minuti più tardi con il colpo di testa dell’ex di turno Ciro Saurino che correttamente non ha esultato ma quel che conta è che il Procida è in vantaggio. Da segnalare, sempre nel primo tempo, un’altra conclusione di Pianese, stavolta con il destro su assist di un ottimo Giovanni Di Lorenzo, talento proveniente dalla Puteolana e che ne sentiremo parlare a lungo, ma l’attaccante biancorosso si è fatto ipnotizzare da Tufano. Per Pianese però è solo rimandato di qualche minuto l’appuntamento con il gol. E che gol!!! Eurogol con il mancino al volo dove neanche Superman può arrivare. Siamo al 38′. Tempo due giri di lancette, calcio d’angolo per il Procida, sugli sviluppi di esso è arrivato un altro super gol. Provate a indovinare di chi? Di Gio Cibelli, e chi se non lui. Destro a giro velenoso all’incrocio dei pali che ha lasciato di stucco il numero 1 ischitano e ha portato a 3 i gol di vantaggio per il Procida. Nel secondo tempo normale gestione della gara per le due squadre, qualche esperimento, scintille di poco conto, ma quel che conta è che al triplice fischio può scatenarsi la festa per il Procida dopo il traguardo raggiunto dei 16esimi di finale. Ma non c’è tempo per prolungare i festeggiamenti perché ci si mette già al lavoro per l’impegno del prossimo weekend contro il Ponticelli in trasferta.