Riti della settimana santa tra manifestazioni, libri e processioni

Riti della settimana santa tra manifestazioni, libri e processioni

Redazione | I riti della Settimana Santa per il popolo procidano hanno profondo valore spirituale e simbolico da sempre. E anche quest’anno al suono lacerante ( di prova) della tromba che anima le serate, fervono i preparativi  presso la Congrega dei Turchini. Lo stesso Priore, Gabriele Scotto di Perta non nasconde la sua soddisfazione per il il calendario di eventi e iniziative che si è riusciti a proporre: In primo luogo  – ci dice  – dopo il buon riscontro dell’anno passato, abbiamo indetto la 2°  edizione del concorso fotografico “Procida tra Storia, Fede e tradizione: La Settimana Santa ”. Nei prossimi giorni, inoltre, è in uscita il libro, in italiano e francese, dal titolo  “Procida: Il giorno dei Misteri”, curato da Guglielmo Taliercio  per Edizioni Fioranna,  colgo l’occasione per ringraziare quest’ultima, attraverso Maria Grazia Gargiulo, per la vicinanza  sensibilità ed attenzione dimostrata nei confronti del nostro territorio, nel quale si parla delle origini della nostra Congregazione e delle varie sfaccettature della “Processione del Venerdì Santo” in più, tra l’altro, si pubblicano foto d’epoca inedite gelosamente custodite nel  nostro archivio. In ultimo – aggiunge il Priore – grazie all’interessamento della Rivista delle Nazioni alcune foto della “Processione del Venerdì Santo” di Procida, dell’amico Max Noviello, saranno esposte nell’ambito della manifestazione “Pasqua in 3D” che  si svolgerà a Roma nella Galleria Agostiniana dal 21 Marzo al 1 Aprile 2013.”

Appuntamento per il 24 marzo, Domenica delle Palme, presso la Congrega, per il tradizionale “Concerto Pasquale”, e, al fine di dare maggiore informazioni possibili su quella che è l’intensa giornata di eventi del Venerdì Santo sull’isola di Graziella, è stato predisposto un vero e proprio promemoria, che sarà disponibile anche per alberghi e agenzie di viaggio, nel quale viene riportato l’intero programma.

Programma degli eventi del Venerdì Santo a Procida:

ore 4,00          Chiamata della popolazione

ore 6,00          Processione verso l’Abbazia. Il corteo, costituito dalla statua dell’Addolorata e del Cristo Morto, scortate dei Confratelli e dal Popolo, si trasferisce in preghiera presso la Chiesa Madre (Abbazia di San Michele Arcangelo).

Ore 7,30         Partenza della Processione del Venerdì Santo da Terra Murata;

ore 12,00        Rientro della Statua dell’addolorata e del Cristo Morto presso l’Abbazia di San Michele Arcangelo;

ore 16,00        Inizio visita  “MISTERI” presso Associazioni: “Ragazzi dei Misteri” e “Isola dei Misteri”  a Terra Murata;

ore 19,30        Partenza, dall’Abbazia di San Michele Arcangelo, della “Via Crucis”. Il corteo, dopo 14 stazioni, ha come destinazione la Chiesa di San Tommaso d’Aquino.

Ore 21,30       “Saluto” tra l’Addolorata e il “Cristo Morto” e rientro nella Chiesa di San Tommaso d’Aquino;

Ore 22,00       Veglia al “Cristo Morto”

Nella Settima Pasquale, dal Lunedì al Giovedì, dalle 10,00 alle 12,00 le agenzie di viaggio ed i gruppi organizzati potranno prenotare allo 0818101922 oppure inviando una mail a:  congregadeiturchini@hotmail.it la visita alla Chiesa di San Tommaso d’Aquino sede della “Venerabile Congregazione dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine”.

tgprocida

Lascia un commento