• Mar. Mag 24th, 2022

TGPROCIDA

Raccontare il presente, capire il futuro

Giornata Mondiale della Terra. Titta Lubrano: “Procida, Capitale della cultura e della sostenibilità”

DiRedazione Procida

Apr 25, 2022

Procida – Come di consueto dal 1970, il 22 aprile si è celebrata la Giornata della terra istituita dalle Nazione Unite per sottolineare la necessità di conservare le risorse naturali del nostro pianeta e contrastare fenomeni come l’inquinamento e la distruzione degli ecosistemi. Una ricorrenza nata con intenti nobili ma che si è trasformata in un evento con una venatura ideologica portando avanti temi e parole d’ordine non sempre legate alla salvaguardia dell’ambiente.

La delegata all’ambiente Titta Lubrano ha condiviso: “Siamo Capitale della Cultura, ma anche della Sostenibilità. Oggi con Marevivo Onlus abbiamo rilanciato, per la Giornata della Terra, l’iniziativa “Procida Isola Compatta” per sensibilizzare i nostri concittadini ad azioni di tutela ambientale e di economia circolare. Il progetto rientra nell’ambito delle “Blue Activities, realizzato da Marevivo con il contributo non condizionato della The Coca-Cola Foundation e il patrocinio e la collaborazione del nostro Comune, degli istituti scolastici dell’isola e di decine di esercizi commerciali aderenti al progetto. 

Come sapete, tra le varie iniziative, la scorsa primavera sono stati posizionati sull’isola tre eco-compattatori di bottiglie di plastica che, in un anno, hanno già “mangiato” e recuperato oltre 30.000 bottiglie. 

Messe una dietro l’altra, queste formerebbero una fila lunga 8 chilometri e mezzo, pari a oltre la metà della circonferenza dell’isola, mentre ora avranno la possibilità di avere una seconda vita, tornando anche a essere bottiglie. 

Ora prevediamo una campagna di affissioni sull’isola, per incoraggiare cittadini, studenti e turisti a dare un contributo concreto alla salvaguardia dell’ambiente, in particolare attraverso l’utilizzo delle tre macchine compattatrici posizionate al Porto di Procida, a Marina di Chiaiolella e nella sede centrale dell’ IISS Francesco Caracciolo – Giovanni da Procida. Il progetto non solo ricompensa un gesto virtuoso con un buono spendibile negli esercizi commerciali aderenti – come negozi di green mobility e cartolerie – ma sensibilizza la cittadinanza alla tutela del proprio territorio, dimostrando come con semplici buone pratiche sia possibile contrastare il degrado.

Come ho sottolineato alla stampa, siamo sempre più contenti e convinti di aver dato avvio ad un percorso virtuoso. Il Progetto Blue Activities con Marevivo ha coinvolto gli studenti dell’isola – di tutte le età – in una serie di attività di studio ed approfondimento delle tematiche ambientali contribuendo a consolidare la coscienza civica, l’amore per la loro isola, l’attenzione ai propri comportamenti. 

Tutte le nostre energie come amministratori, e con noi quelle dei volontari di Marevivo, sono e saranno investite nel proporre alle nuove generazioni spunti e riflessioni per diffondere nuovi stili di vita capaci di rivoluzionare il mondo e l’ambiente in una direzione di maggiore cura e protezione.

Grazie a tutti quei cittadini ed ospiti che hanno reso la nostra isola ancora più… Compatta!

Lascia un commento