• Mar. Mag 24th, 2022

TGPROCIDA

Raccontare il presente, capire il futuro

Home

  • Home
  • L’editoriale di Sebastiano Cultrera: «Una mattina di ordinaria follia»

L’editoriale di Sebastiano Cultrera: «Una mattina di ordinaria follia»

Sebastiano Cultrera – Ieri mattina. Ore 9 24 e 59 secondi è l’orario che si legge nella telecamera di controllo stradale che il Comune tiene installata al Porto. Si vede…

Tutti per tutti, inclusione e accessibilità. Ass. Lucia Mameli: “La parola differenza esiste solo nel vocabolario”

Procida – «Sai perché siamo diversi? Perché siamo poesia» recitava uno slogano scritto, sabato scorso in un gazebo allestito a laboratorio in piazza marina grande. Associazioni, scuole, ragazzi, cittadinanza, tutti…

Il portone, simbolo di accoglienza, metafora di apertura al mondo

Gino Finelli – Arrivare a Procida desta sempre una certa emozione specie al tramonto con il calare del sole, quando i colori così variegati delle case, con il riflesso della…

Giro d’Italia omaggio a Procida Capitale della cultura 2022

Procida – Grande giorno per i ciclisti e gi appassionati delle due ruote: la Corsa rosa arriva infatti a Napoli. L’ottava tappa si svolgerà tra il capoluogo e il territorio…

“Le Arcate” parte la riqualificazione dello storico Hotel

Procida – Riannodare il nastro degli anni dell’Hotel “Le Arcate” è alquanto complicato. Una storia non recente che è fatta di una serie di eventi, di vendite e abbandono e…

Arte e sostenibilità. Titta Lubrano: “Dobbiamo provare a dare agli oggetti una seconda vita”

Procida – “Dare agli oggetti una seconda vita, per non farli finire direttamente in discarica” – è questo l’appello che è venuto fuori giorni fa, al workshop organizzato all’interno della…

Artisticamentenoi: protagonista anche Marzo Donna Procida

Procida  – Simona, Miriana, Dora, Andreina e Loredana. Quattro le artiste isolane che hanno letteralmente incantato con le loro opere “Artisticamentenoi”, la rassegna andata in scena qualche giorno fa a…

Esperienza Mab.I luoghi e le loro immagini. La libertà di essere esploratori di spazi, di sé e degli altri

Francecsa Perucchio – Il cielo, un mare di stelle, il mare, un cielo impenetrabile, la sabbia scura ricamata di perle, cascata che lambisce i piedi nudi. E poi l’alito della…